Il PuntO. Borsini: investimenti e "consigli per gli acquisti".

in Il Punto

INVESTIMENTI E ?CONSIGLI PER GLI ACQUISTI?: LE BANCHE INDAGHERANNO.(di Mauro Novelli) -15.4.2003

Le banche hanno scoperto la scarsa professionalità dei loro addetti al servizio titoli e verificheranno la correttezza dei ?consigli per gli acquisti? che gli impiegati forniranno agli investitori.A lamentare una scarsa attenzione degli operatori nei riguardi dei titoli suggeriti agli investitori, sono stati Fazio, Desario e Spaventa. Poiché il loro è un mestiere che, evidentemente, si impara ?in progress?, abbiamo dovuto attendere la messa a frutto professionale dei disastri cui i risparmiatori sono andati incontro nell?ultimo lustro.Messa così, la vicenda dei bond argentini, dei bond Cirio, di My Way - 4 You, di Viatel, delle polizze linked ecc. sembrerebbe generata da estemporanee quanto improvvide iniziative di poco preparati borsinisti o di rapaci promotori finanziari e non, invece, da specifiche e ineludibili indicazioni di politica aziendale, imposte dalla dirigenza ai suoi dipendenti. Infatti, i ?consigli per gli acquisti? non sono altro che la conseguenza obbligata di ferrei budget (con annessi benefit per i bravi venditori e ?punizioni? per i recalcitranti) relativi a titoli che devono essere spalmati sulla clientela (in barba ad ogni normativa, all?etica professionale, al buonsenso) perché divenuti ?spazzatura?, o perché è interesse della banca fornire un aiutino a qualche amico, o perché fornitori di buone provvigioni (come i prodotti assicurativi).Con eccellente tempismo (ma anche questo è un mestiere che si impara in progress) S.Paolo-IMI verificherà l?attività di promozione degli investimenti operata dai suoi dipendenti. Ci auguriamo che vada e ripescare le indicazioni (più o meno formalizzate) fornite dai loro dirigenti agli sportelli circa l??opportunità? di vendere Argentina, Cirio ecc., per sanzionarne gli autori iniziali.In altra sede, abbiamo suggerito agli utenti bancari di farsi accompagnare da testimoni, qualora venissero invitati dalla banca all?acquisto di titoli per l?affare del secolo. Abbiamo suggerito altresì, in caso di visita del promotore finanziario, di porre in bella evidenza sul tavolo un registratore in grado di fissare quanto detto nell?incontro. Suggeriamo, oggi, ai borsinisti ed agli addetti al servizio titoli delle banche, di consigliare la clientela con accortezza, prudenza e (per quanto possibile) professionalità circa la collocazione del risparmio. Per chi ( succube di un insuperabile timore reverenziale) non si sente di rispettare se stesso, la propria dignità e la legge - prima ancora delle scaltre indicazioni aziendali - consigliamo comunque di conservare ogni documento/testimonianza riguardante i suggerimenti che la dirigenza somministra ? loro tramite - agli investitori.

14/04/2003

Documento n.3143

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK