ADUSBEF - Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari Finanziari Postali e Assicurativi

Adusbef ADUSBEF

Ultimi aggiornamenti [visualizza tutti]
 
<p>INCOSTITUZIONALE ESPROPRIO DEL GOVERNO MONTI.LA CONSULTA RENDE DI NUOVO POSSIBILE PROCEDERE AL CAMBIO DELLE VECCHIE LIRE IN EURO.</p>

Annullata dalla Corte Costituzionale (sentenza 216 del 2015) la norma del Salva Italia del governo Monti (legge 201/2011 art. 26) che anticipava al 6 dicembre 2011 il termine ultimo per poter cambiare vecchie lire in euro, quando la legge del 2002 (introdotta per gestire l’introduzione dell’euro) fissava al 28 febbraio 2012 il termine dell’esercizio del diritto di cambio.


Si legge in sentenza:


 


[…] Il fatto che, al momento dell’entrata in vigore della disposizione censurata, fossero già trascorsi nove...
Continua

<p>Perche' ZONIN va arrestato. Subito. E non da solo.</p>

Secondo l'avvocato Massimo Pecori (del Foro di Vicenza), che il figlio avvocato dell'ex prima sostituto procuratore poi procuratore capo facente funzione di Vicenza, abbia incarichi professionali dalla Banca Popolare di Vicenza non costituisce illecito né può dar luogo a scandalo (Leggi l'intervista a Vicenza più)


Può darsi.


Ma allora chiediamo a lui di fornirci la chiave di lettura di una certa (come dire?) “astenia” operativa del locale ufficio giudiziario requirente nei confr...
Continua

Il Governo sopprime il Corpo Forestale dello Stato: mica la Banca d'Italia e la CONSOB!


Per Renzi gli animali non sono tutti uguali. Marmotte, cerbiatti, stambecchi ed orsi son meno importanti di iene, avvoltoi, sciacalli e vermi!

Presentazione del libro "LA BANDA D'ITALIA" di Elio Lannutti - Sabato 8 agosto - Fossano (CN)

Presentazione de "La Banda d'Italia", 15 luglio u.s. Camera dei Deputati, sala Tatarella


Apertura di Elio Lannutti. Interventi di: Luigi Di Maio, Alessandro di Battista,  Giuseppe Corasaniti, Carla Ruocco, Antonino Galloni, Alessio Villarosa, Francesco Bedino e Silvano Trucco (già rispettivamente Presidente e Direttore Generale di Bene Banca Credito Cooperativo di Bene Vagienna - Cuneo - prima dell'esproprio di Banca d'Italia  - al vaglio della Procura di Cuneo - ), Giorgio Sorial, Rosario Trefiletti, Federico Tedeschini e, il grande organizzatore della straordinaria serata, Daniele Pesco.    

LA BANDA D'ITALIA - La prima vera inchiesta su Bankitalia, la super casta di intoccabili che governa i nostri soldi


di Elio Lannutti


Postfazione di Luca Ciarrocca


In uscita il 26 giugno 2015


Sprechi, stipendi d’oro, favori personali: dentro i segreti della Banca d’Italia, l’istituzione più importante della Repubblica. Tra scandali clamorosi e colpevoli “disattenzioni”. E sulla pelle dei cittadini risparmiatori .


SCHEDA


Da anni Elio Lannutti denuncia gli ABUSI all’interno della BANC...
Continua

<p>LINCIAGGIO MEDIATICO DI UN PUBBLICO MINISTERO</p>

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO LA RICHIESTA DI RETTIFICA DEL DOTT. SERGIO DEL GROSSO, SOSTITUTO PROCURATORE DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI LECCO, DI UN PEZZO DI STEFANO ZURLO APPARSO SU "IL GIORNALE" DI VENERDI' 17 A PAG. 17 E INSULSAMENTE IGNORATA DAL DIRETTORE  ALESSANDRO SALLUSTI...


 


Al dott. Alessandro Sallusti n.q. di Direttore responsabile de “IL GIORNALE” e “IL GIORNALE ON LINE S.R.L. VIA G. NEGRI 4 20123 MILANO PEC DIREZIONE@PEC.ILGIORNALE-WEB.IT


P.c. Al Sig. Presidente della Repubblica On.le Sergio Mattarella anche n.q. di Presidente del Consigli...
Continua

<p>Sistema Bankitalia, il lato oscuro di commissariamenti e vigilanza - di Paolo Fior- FQ.it | 8 giugno 2015 | fattoquotidiano.it</p>

Dalla palude emerge un'infinità di situazioni nelle quali si moltiplicano i rapporti impropri tra controllori e controllati, con un esercizio arbitrario del potere a favore di pochi e a scapito di correntisti e risparmiatori 


Strabismi ispettivi, commissariamenti sospetti, favoritismi, carriere fulminee e salti della quaglia dal pubblico al privato, cioè dal controllore al controllato. In questi ultimi anni la Banca d’Italianon si è fatta mancare niente, minando alla radice con i fatti e i comportamenti il patrimonio di autorevolezza, di competenza e di credibilità ch...
Continua

Fac simile per richiedere alla banche l'anatocismo applicato dal 1 gennaio 2014 ad oggi.docx

Scarica il modulo da inviare alla tua banca!

<p>L'INPS SAREBBE TENUTA A RESTITUIRTI LE SOMME DELLA MANCATA RIVALUTAZIONE DELLA TUA PENSIONE PER GLI ANNI 2012-2013. SCARICA IL MODELLO DI DIFFIDA!</p>

PENSIONATI DECURTATI DAL DUO MONTI-FORNERO: DOPO LA SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE N° 70/2015 L'INPS DAL 7 MAGGIO SAREBBE TENUTA A RESTITUIRTI LE SOMME DELLA MANCATA RIVALUTAZIONE DELLA TUA SUDATA PENSIONE PER GLI ANNI 2012-2013. NON SUBIRE PASSIVAMENTE. REAGISCI: SCARICA IL MODELLO DI DIFFIDA E MESSA IN MORA, COMPILALO E SPEDISCILO SUBITO! 


FAI CLIK QUI PER SCARICARE IL MODULO    https://drive.google.com/file/d/0BzjlvdQnLopuWm9jeWQ2UWRCVlk/view?usp=sharing


CARI PENSIONATI: NON PRENDETE SOLO, CERCATE ANCHE DI DARE. FIRMATE ANCHE LA ...
Continua

AGENZIA DELLE ENTRATE: SENTENZA CORTE COSTITUZIONALE 37/2015 - ATTI IMPOSITIVI FIRMATI DA DIRIGENTI DECADUTI - FAI RICORSO PER L'ANNULLAMENTO!

AGENZIA DELLE ENTRATE: SENTENZA CORTE COSTITUZIONALE N° 37/2015 - ATTI IMPOSITIVI FIRMATI DA DIRIGENTI DECADUTI- FAI RICORSO PER L’ANNULLAMENTO!


GRANDE SUCCESSO: 21.000 DOWNLOAD!


CARI AVVOCATI E COMMERCIALISTI: NON PRENDETE SOLO, CERCATE ANCHE DI DARE. FIRMATE ANCHE LA PETIZIONE A FIANCO PER ABOLIRE LA CONSOB - GIA' OLTRE 250 - E SE VI PIACIAMO ISCRIVETEVI E  FATE ISCRIVERE I VOSTRI ASSISTITI AD ADUSBEF! GRAZIE


Come è ormai noto, la Corte Costituzionale con la sentenza n. 37 del 25 febbraio 2015, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 8 co. 24 del Decreto Legge 2 marzo 2012, ...
Continua

<p>Quando lo Stato paga per diamanti, dei cocci di bottiglia: lo scandalo dei dirigenti CONSOB!</p>

Per far depredare il risparmio degli italiani, lo Stato paga 600 dipendenti della CONSOB.


Tra questi una sessantina tra alti, medi e piccoli dirigenti: tutti oltre, talora ben oltre i 100.000 euro!


Altro che i politici (almeno i parlamentari dopo cinque anni si devono guadagnare la cadrega e non è detto che ci riescano) o i magistrati (che salvo rare eccezioni valgono molto di più dello stipendio percepito)


Si giustificano eccependo che loro sono pagati con il contributo dei "vigilati": pochi sanno infatti che gli oneri di funzionamento delle autorità sono solo in parte a carico dello Stato e della restante parte (sempre pi&ugra...
Continua

<p>Derivati Divania: i periti del tribunale al libro paga dell'&quot;imputato&quot; UNICREDIT</p>

L'Espresso, 03/04/2015 pagina 35

Se la banca paga l' arbitro di Paolo Biondani


NELLA GRANDE partita dei derivati, la squadra più forte pagava gli arbitri? Tradotto in termini calcistici, suonerebbe così il provvedimento, più unico che raro, con cui il tribunale civile di Bari ha richiesto ufficialmente alla Procura di aprire un' inchiesta per corruzione in atti giudiziari a carico di Unicredit, il primo gruppo bancario italiano. I derivati sono quei prodotti finanziari ad alto rischio che già prima della crisi avevano mandato in rovina migliaia di aziende, minando anche i conti dello Stato e di numerosi enti pubblici. In teoria hanno finalit&ag...
Continua

Lannutti tra i candidati Movimento 5 Stelle per la Presidenza della Repubblica


GLI ISCRITTI AL MOVIMENTO 5 STELLE POSSONO VOTARE OGGI DALLE ORE 9.00 ALLE 14.00


Dopo decenni di battaglie contro le malefatte del sistema bancario, sempre a garanzia delle famiglie e delle parti più deboli, il nome di Elio Lannutti - presidente Adusbef - viene ora indicato tra i 10 nomi che il Movimento 5 Stelle proporrà al proprio elettorato per la Presi...
Continua

Documenti online: 7556
Comunicati stampa | Rassegna stampa | Articoli e studi | Sentenze e testi di legge | Consigli e guide | Moduli e lettere tipo | Altri documenti
Ricerca:

 


 




 
     
     
Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK