Risparmio: accordo Consob-Bankitalia per collaborazione più stretta? Ammissione di colpa che non li esonera dalle gravi responsabilità di crac e dissesti bancari, addossati a 500.000 famiglie espropriate

COMUNICATO STAMPA Risparmio: accordo Consob-Bankitalia per collaborazione più stretta ? Ammissione di colpa che non li esonera dalle gravi responsabilità di crac e dissesti bancari, addossati a 500.000 famiglie espropriate. Banca d'Italia e Consob -con sospetto tempismo- avviano una collaborazione più stretta dopo i rilievi mossi dalla Commissione d'inchiesta sulle banche ad inizio anno, sotto forma dell'accordo quadro, "per la collaborazione e il coordinamento ... Continua a leggere.

CRAC BANCARI: GOVERNI CAMERIERI, VIOLANDO IL DIRITTO, AVEVANO ESENTATO VECCHIE E NUOVE BANCHE DALL’ESPROPRIO CRIMINALE DEL RISPARMIO ADDOSSATO AGLI UTENTI. ADUSBEF OTTIENE SENTENZA IN MERITO A RESPONSABILITA’ DI BANCA INTESA (SUBENTRANTE),NEI RAPPORTI TRA VENETO BANCA ED I RISPARMIATORI

CRAC BANCARI: GOVERNI CAMERIERI, VIOLANDO IL DIRITTO, AVEVANO ESENTATO VECCHIE E NUOVE BANCHE DALL’ESPROPRIO CRIMINALE DEL RISPARMIO ADDOSSATO AGLI UTENTI. ADUSBEF OTTIENE SENTENZA IN MERITO A RESPONSABILITA’ DI BANCA INTESA (SUBENTRANTE),NEI RAPPORTI TRA VENETO BANCA ED I RISPARMIATORI Ancora una sentenza vittoriosa di Adusbef nell’eterno contenzioso con il ceto bancario. Il presidente dell’Adusbef, Avv. Antonio Tanza rende noto che con sentenza n.733 del 14.3... Continua a leggere.

COMUNICATO STAMPA Obbligazioni pecuniarie: rivalutazione monetaria e prova del danno nota ad ordinanza della Corte di Cass., sez. I, Pres. Cons. Campanile, rel. Cons. Acierno n. 9793 del 19 aprile 2018

La Cassazione Civile, con l’ordinanza odierna, ha confermato un controverso indirizzo della giurisprudenza di legittimità in materia di prova del danno da rivalutazione monetaria nelle obbligazioni pecuniarie. La prima sezione della Suprema Corte, infatti, ha rigettato, in quanto manifestamente infondato, il ricorso presentato da Intesa San Paolo Spa avverso la decisione della Corte di Appello di Roma che aveva riconosciuto, senza necessità di ulteriore aggravio probatori... Continua a leggere.

DIESELGATE - SCANDALO VOLKSWAGEN

Maggio 2018 all’udienza del 29 maggio 2018 innanzi al GUP di Verona si è fatto il punto sulle operazioni peritali, non ancora concluse: i periti nominati hanno relazionato sui test effettuati su rulli con software originale. Si è cercato quindi di ricreare le condizioni di omologazione, per poi poter raffrontare gli esiti con le successive prove: il successivo step prevede di effettuare le prove su pista sempre con software originale, per poi successivamente rifarle ( ... Continua a leggere.

Processo Carife (bancarotta patrimoniale, aggiotaggio e le false comunicazioni sociali), gli avvocati chiedono di anticipare la prima udienza già fissata al 18 giugno 2018 – Altra indagine su Carife per i reati di bancarotta fraudolenta per dissipazione e per distrazione – proroga indagine per 34 imputati.

Roma aprile 2018 ADUSBEF si è costituita parte civile anche con alcuni risparmiatori suoi associati nel procedimento penale n. 2015/006226 R.G.N.R. n° 2016/002129 contro i vertici della Cassa di Risparmio di Ferrara per i reati di aggiotaggio ex art. 2637 c.c. (capi di imputazione n. 2,6,7,9,10) e bancarotta fraudolenta (art. 223, comma 2, n. 1 L.F.) L’inizio del dibattimento in questo processo legato al crac dell’aumento di capitale è stato fissato al 18 gi... Continua a leggere.

Cassazione: Adusbef vince nuovamente sulla prescrizione

Autore: Avv. Antonio Tanza - Presidente Adusbef Corte di Cassazione, sez. VI,1, Pres. Consigliere Massimo Dogliotti, Rel. Consigliere Magda Cristiano, con la sentenza n° 20933 del 7-9-2017, ha accolto il motivo d’impugnazione avanzato dal difensore dell’Adusbef secondo il quale l’eccezione di, prescrizione avanzata dall’istituto di credito era formulata in maniera generica e senza l’indicazione delle operazioni aventi natura solutoria, erroneamente applican... Continua a leggere.

PROCESSO PENALE contro VENETO BANCA - tutto da rifare!!! All' udienza preliminare a Roma, il Gup si e' dichiarato incompetente per terittorio: il processo è stato trasferito a Treviso. ADUSBEF NON ABBANDONA IL CAMPO DI BATTAGLIA!

ROMA Aprile 2018 Lo ha deciso il gup di Roma Lorenzo Ferri che ha dichiarato la propria incompetenza territoriale e ha ordinato la trasmissione del fascicolo alla procura di Treviso. Sarà, quindi, trasferito a Treviso per competenza territoriale il procedimento su Veneto Banca che vede come imputati l’ex ad di Veneto Banca Vincenzo Consoli e altre dieci persone, tra cui l’ex presidente Flavio Trinca e un gruppo di ex amministratori e manager, sotto inchiesta a Roma per le p... Continua a leggere.

ENERGIA: CONTRO LO SCIPPO CON DESTREZZA ARERA, DI FAR ADDEBITARE ALTRUI MOROSITA’ SULLE BOLLETTE ELETTRICHE DELLE FAMIGLIE,ADUSBEF SI RIVOLGE PROCURA E PUBBLICA FAC SIMILE DIFFIDA.

COMUNICATO STAMPA ENERGIA: CONTRO LO SCIPPO CON DESTREZZA ARERA, DI FAR ADDEBITARE ALTRUI MOROSITA’ SULLE BOLLETTE ELETTRICHE DELLE FAMIGLIE,ADUSBEF SI RIVOLGE PROCURA E PUBBLICA FAC SIMILE DIFFIDA. L’ex Autorità per il Gas e l’Energia (Arera), ha previsto di addossare, con la Delibera del 1 febbraio 2018 n. 50 (https://www.arera.it/allegati/docs/18/050-18.pdf ), sulle spalle di famiglie, consumatori e degli utenti dei servizi elettrici in... Continua a leggere.

Progetto "Fine Seven To Seventeen"

Il progetto Fine Sevent to Seventeen è stato concepito per diffondere il tema della finanza etica e per coinvolgere tutte le fasce sociali in un'analisi più critica e consapevole del mondo del risparmio. Con questo progetto, patrocinato dalla Regione Lazio, Federconsumatori Lazio e Adusbef vogliono offrire un’azione formativa, semplice, ma efficacie, che incrementi la capacità di percezione del valore dell’etica applicata alla finanza, sviluppando, di consegu... Continua a leggere.

ADUSBEF impugna le liste d’attesa delle ASL italiane. Il malato ha diritto alla prestazione entro 30/60 giorni dalla prenotazione

La dolorosa vicenda tutta italiana delle eterne liste d’attesa, necessita di un intervento immediato del Ministro della Sanità, dell’Agenas, delle Regioni e dei Direttori Generali delle ASL; purtroppo in taluni casi anche dell’ANAC e della Magistratura. E’ uno scandalo, dichiara il Presidente dell’Adusbef Avv. Antonio Tanza, che i cittadini italiani, in quasi la totalità del territorio italiano, debbano attendere oltre 30 giorni per una visita e 60 ... Continua a leggere.

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 per 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK