Da reuters (24-2-06) Conto corrente, Tremonti: portabilità in programma Cdl

Conto corrente, Tremonti: portabilità in programma Cdlvenerdì, 24 febbraio 2006 7.11 17Versione per stampa BERLINO (Reuters) - La Casa delle Libertà punta a mutuare nel campo dei conti correnti bancari l’esperienza della portabilità del numero dei telefoni cellulari.Lo ha annunciato il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, a Berlino per un incontro bilaterale con il suo omologo tedesco Peer Steinbrueck e un convegno Aspen, dicendo che la proposta sarà contenuta nel programma elettorale della Cdl.Secondo l’esponente di Forza Italia per cambiare banca non serviranno più "due giorni di ferie per riempire i moduli" e in questo modo si aiuterà "la liberalizzazione del mercato".La possibilità di mantenere il proprio numero di conto corrente cambiando banca trova concorde in linea di principio l’amministratore delegato di Unicredit, Alessandro Profumo, interpellato dai giornalisti a margine del convegno Aspen.In pratica tuttavia, sottolinea Profumo, bisogna vedere come attuarlo perchè è un procedimento complesso e che avrebbe un costo per le banche. In ultima istanza, precisa l’amministratore delegato di Unicredit, ciò che davvero conta per consentire la mobilità dei correntisti tra un istituto e l’altro sono le spese di chiusura conto."Noi non abbiamo assolutamente nulla in contrario. Noi abbiamo tolto le spese di chiusura conto dai nostri conti correnti e anche quelle di chiusura del conto titoli", dice Profumo. "La portabilita ha delle complessità tecniche molto elevate e dei costi abbastanza rilevanti. E’ una cosa tecnicamente complicata", aggiunge."Secondo me il vero tema è sui costi d’uscita", conclude.

26/02/2006

Documento n.5756

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK