Da Repubblica.it. Rcs, Ricucci indagato a Roma. Alla Consob gli atti su aggiotaggio

in Articoli e studi

Rcs, Ricucci indagato a Roma. Alla Consob gli atti su aggiotaggioROMA - L’immobiliarista Stefano Ricucci è indagato per aggiotaggio e ostacolo alle autorità di vigilanza nell’ambito dell’inchiesta romana sulla scalata a Rcs. I magistrati romani, in base legge 62 del 2005, ieri mattina hanno notificato la loro decisione alla Consob. I reati sono contestati nella forma "continuata". Il reato di aggiotaggio è previsto nell’ipotesi "informativa" per la diffusione di notizie false che, secondo la procura, avrebbero provocato oscillazioni anomale del titolo, e nella forma "manipolativa", cioè sarebbe stato inficiato il regolare andamento del titolo in Borsa.Due settimane fa il procuratore aggiunto Achille Toro e il pm Rodolfo Sabelli hanno chiesto e ottenuto dalla Borsa italiana tutta la documentazione sulla scalata Rcs "giorno per giorno". Gli atti sono all’esame del nucleo valutario della guardia di finanza, che dovrà consegnare un rapporto. Tuttavia le ipotesi di aggiotaggio sarebbero state confermate dalle indagini già svolte, da qui l’iscrizione dell’immobiliarista al registro degli indagati.Da qualche mese l’aggiunto Achille Toro e il pm Rodolfo Sabelli tengono d’occhio Stefano Ricucci e gli amici banchieri, quelli che gli hanno permesso di comprare titoli Bnl e Antonveneta e che hanno finanziato la scalata al Corriere della Sera. Nella prima fase dell’indagine i pm hanno ricostruito i movimenti di capitale. Atti sono stati acquisiti dalle autorità di vigilanza e una quindicina di giorni fa la richiesta sul dettaglio dell’andamento del titolo alla Borsa italiana. Negli stessi giorni l’Authority per le tlc annunciava accertamenti sulle vicende che coinvolgono la proprietà del Corriere della Sera.Intanto i magistrati di Milano, grazie a intercettazioni telefoniche, accertavano: "Stefano Ricucci salirà al 29 per cento e poi lancerà l’Opa", contando sulle defezioni dell’ex salotto buono per conquistare il controllo. Accanto all’immobiliarista romano, secondo i pm milanesi, Chicco Gnutti e Gianpiero Fiorani. Avrebbero annunciato di persona a Silvio Berlusconi che sarebbero andati "avanti su Rcs". Dal premier si aspettavano una mano, "se no la sinistra si piglia tutto". In regia Ubaldo Livolsi, consigliere di Fininvest, pontiere tra Ricucci e Alejandro Agag - già segretario generale del Partito popolare europeo e genero di Josè Maria Aznar - per disegnare il nuovo assetto del Corriere della Sera nel dopo Opa. Nel nuovo assetto la previsione "di un socio finanziario e di uno industriale".Le due procure restano al lavoro, ma l’ipotesi manipolativa del reato di aggiotaggio potrebbe sollevare un problema di competenza e spostare l’asse dell’inchiesta verso Milano, sede della Borsa.31/08/2005 - 08:17

31/08/2005

Documento n.4966

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK