Da Agenews (23-2-06) BPI: A GIORNI INTERROGATORIO FIORANI PER PM ROMA E MILANO

23/02/2006 - 13:15BPI: A GIORNI INTERROGATORIO FIORANI PER PM ROMA E MILANO(AGE) ROMA - Sarà uno dei primi atti in comune, frutto della neonata (e per certi versi inedita dopo anni di presunte rivalità) collaborazione operativa tra i pm di Milano e Roma che conducono le inchieste sulle scalate bancarie. E’ l’interrogatorio che all’inizio della prossima settimana, i magistrati milanesi e romani faranno all’ex ad della Popolare Italiana, Gianpiero Fiorani. Fiorani detenuto nel carcere di San Vittore a Milano dal 13 dicembre scorso, secondo quanto si è appreso, sarà sentito dai pm di Roma, Perla Lori, Giuseppe Cascini, Rodolfo Sabelli e da quelli milanesi, Francesco Greco, Giulia Perrotti ed Eugenio Fusco. Oltre alla ribattezzata ’superprocura’ Milano-Roma, altro aspetto operativo delle indagini, maturato dopo la riunione di ieri, è un più stretto coordinamento anche tra le sezioni investigative del Nucleo valutario della Guardia di Finanza. In programma per i pm romani e milanesi anche l’interrogatorio di Gianfranco Boni, ex direttore generale dell’istituto di credito lodigiano. Fiorani, indagato a Roma per la scalata ad Antonveneta insieme con l’ex governatore di Bankitalia, Antonio Fazio, era stato sentito dai pm romani, e anche dall’aggiunto Achille Toro - poi uscito dalle indagini dopo l’indagine della procura di Perugia - solo una volta, il 13 luglio scorso. Altro atto in comune, sarà l’interrogatorio di Emilio Gnutti, altro indagato per l’affaire Antonveneta. Frutto di collaborazione congiunta, secondo quanto si è appreso, anche l’indagine su Rcs che vede indagato a Roma l’immobiliarista Stefano Ricucci. I filoni di indagine resteranno separati così come le reciproche competenze. Ma ieri durante il vertice si è discussa la posizione di Antonio Fazio, indagato nella capitale per abuso d’ufficio e a Milano per insider trading, posizione questa più grave. L’attenzione dei pm romani su Fazio è tuttavia concentrata anche per la scalata Unipol-Bnl, che vede indagati, sempre nella capitale, gli ex vertici di via Stalingrado, Giovanni Consorte e Ivano Sacchetti. (AGE) RED-CENT

24/02/2006

Documento n.5748

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK