STOP VENDITA ALL’ ASTA DELLA CASA

Procedura esecutiva estinta, per tardivo deposito della nota di trascrizione del pignoramento da parte della Banca  

 Il principio

Va dichiarata l’inefficacia del pignoramento, con conseguente estinzione del processo esecutivo, nei casi in cui il creditore procedente deposita tardivamente la nota di trascrizione del pignoramento.

E’ quanto ha stabilito il Giudice dell’Esecuzione del Tribunale di Catanzaro con ordinanza del 23 Ottobre 2018 con la quale, accogliendo l’eccezione sollevata dall’Avv. Elena Mancuso  - Delegata Adusbef per la Regione Calabria - ,  ha per l’appunto estinto una procedura esecutiva immobiliare avviata da un Istituto di Credito in danno di due consumatori.

L’omesso deposito della nota di trascrizione del pignoramento, per come ribadito dalla Cassazione , nel termine di quindici giorni previsto dall’art. 557 c.p.c., va dunque sanzionato con la perdita di efficacia dello stesso.

La nota di trascrizione del pignoramento nei registri immobiliari è, infatti,  elemento necessario senza il quale il processo esecutivo non può avere corso.

SOSTIENICI ED ISCRIVITI AD ADUSBEF CLICCANDO QUI

07/11/2018

Documento n.10799

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK