Da Ansa (25-10-05) FINANZIARIA: CONSUMATORI, DEMENZIALE TASSA SU SMS

in Rassegna Stampa

FINANZIARIA: CONSUMATORI, DEMENZIALE TASSA SU SMS MANOVRA E’ PIENA DI TAGLI E DI BUCHI ROMA (ANSA) - ROMA, 25 ott - Una finanziaria "piena di tagli (agli enti locali, alle autorità indipendenti, alla Sanità) e di buchi (prima ancora di essere approvata già deve essere sostenuta da una manovra correttiva), ma ricca di colpi di scena, di proposte contraddittorie, addirittura demenziali, come la tassa sugli sms, che vanificano alcune previsioni di entrate". Così l’Intesaconsumatori definisce la manovra 2006, chiedendosi se l’impegno del governo contro l’evasione fiscale sia "compatibile con l’inserimento di condoni". "Se dalla lotta all’evasione fiscale e contributiva il Governo si aspetta di ottenere risorse importanti, - affermano Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori - come è possibile continuare a paventare il tormentone dei condoni, dei perdoni tombali e degli scudi fiscali a raffica, che hanno spinto, sia ad una maggior evasione fiscale che ad una speculazione edilizia?". L’Intesa boccia quindi anche l’ipotesi di una tassa sugli sms: "l’ennesima proposta demenziale". (ANSA)

25/10/2005

Documento n.5202

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK