e-RA DIGITALE: il consumatore incontra il web - Palermo

Il 28/02/2020 dalle ore 09:30 alle 13:30

Corpo fisico e corpo digitale

Opportunità, Rischi, Contenziosi, Case History e Best Practice

Il mondo tecnologico moderno si sta sempre più inoltrando in una nuova dimensione di “e-RA DIGITALE”, un ambiente di società civile, di vita, di studio e di lavoro immerso nella variegata infrastruttura digitale di comunicazione e di servizi.
La nuova dimensione digitale di vita nella quale veniamo catapultati necessita la maturazione di nuova consapevolezza e responsabilità così che i cittadini e i lavoratori si possano adeguatamente proteggere e siano protetti rispetto gli insidiosi ed invisibili rischi che derivano dall’utilizzo non corretto delle tecnologie digitali. In particolare quando si operano transazioni economiche effettuate on-line o si tratti di tutelare i propri dati personali.
I cittadini e i lavoratori devono poter vivere con utilità e stimoli positivi lo scenario della nuova e pervasiva dimensione digitale, conoscendone opportunità e rischi, in un contesto democratico e di rispetto della persona e delle culture. La fruizione delle informazioni, dei servizi e dei prodotti offerti dal mercato digitale deve poter superare eventuali barriere culturali, psicologiche e tecnologiche, sempre in un contesto di consapevolezza, sicurezza, corretta informazione e di possibilità pratica di esercitare i diritti di tutela.
In particolare, con esposizione di “case history” esemplificativi e approccio pluri-disciplinare, si analizzano i presupposti sociali e infrastrutturali per la risoluzione e mitigazione dei rischi alla persona ed alle organizzazioni connessi alla nuova dimensione digitale. Vengono analizzati gli strumenti giuridici e regolamentari a tutela attualmente in vigore, ricordando casi di lacune normative e di esercizio degli Stati del poter di incidere sulla libertà delle persone; peculiare pervasività intrinseca alla mondializzazione della dimensione della nuova “e-RA DIGITALE".

Programma

Ore 09:30 - Apertura Lavori

  • Saluta Antonio Tanza, Presidente ADUSBEF
  • Introduce Fabio Massimo Blasi, Dottore Commercialista, Revisore Contabile Segretario Tesoriere Nazionale ADUSBEF
  • Modera Alfonso Scarano, Presidente AssoTAG

Intervengono

  • Francesco Quarta, Avvocato, Docente di Diritto Privato Università di Bologna, già componente dell’ABF, Arbitro Bancario Finanziario, “I rimedi della PSD2 contro le frodi su conti di pagamento on-line: il c.d. Sim Swap
  • Angela Blando, Avvocato, Adusbef Sicilia Componente direttivo nazionale delegata Palermo-Gangi, “Utilizzo fraudolento carta di credito a seguito di aggressione con metodo d’intrusione caratterizzato dall’ inserzione nell’ ambiente informatico originale
  • Francesco Zorzi, Esperto Sicurezza Informatica, “Casi di truffe informatiche"
  • Vincenzo Di Piazza, Commissario Capo Polizia Postale di Palermo, “I reati informatici connessi al commercio elettronico
  • Francesco Lo Cicero, Commissario Capo Tecnico Polizia Postale di Palermo, “Elementi di sicurezza informatica
  • Massimo Campanella, Avvocato, componente direttivo nazionale Adusbef – delegato Roma, “Transazioni commerciali e frodi informatiche, Phishing e trading on-line

Ore 13.30 – Conclusioni

In collaborazione con:
ASSOTAG - Associazione Italiana dei Periti e dei Consulenti Tecnici nominati dall'Autorità Giudiziaria
Ordine degli Avvocati di Palermo
Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Palermo

 

Per questo evento non è più possibile procedere con la registrazione

19/02/2020

Documento n.14771

Dove si terrà l'evento

Bistrò del Teatro Massimo, Piazza Verdi, Palermo, PA, Italia

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK