LETTERA DI DIFFIDA E MESSA IN MORA per danno da esposizione a campo elettromagnetico mobile

pubblicato il 25/03/2018 in Moduli e lettere tipo

Spett.le (Azienda Pubblica o Privata) ____________

Via ______________, n. ____

CAP _____ - CITTA’ __________PEC o raccomandata a.r. n._____________________

 

Spett.le INAIL

Via ______________, n. ____

CAP ________ - CITTA’ ___________PEC o raccomandata a.r. n._________________

 

Spett.le (Azienda produttrice telefono)

Via ______________, n. ____

CAP ________ - CITTA’ ________PEC o raccomandata a.r. n.____________________

 

Spett.le (Azienda gestore telefonico)

Via ______________, n. ____

CAP ________ - CITTA’ __________PEC o raccomandata a.r. n.__________________

 

e p. c. Spett.le ADUSBEF

Via Bachelet, 12

00185 - R O M A  adusbef.utenti@gmail.com o lettera semplice

 

 

LETTERA DI DIFFIDA E MESSA IN MORA

per danno da esposizione a campo elettromagnetico mobile

 

Il sottoscritto _____________________ nato a _____________________, il ____________________ (C.F. _____________________), residente a _______________ (____), in via ________________, nella qualità di associato ad ADUSBEF[1] (Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari Finanziari Postali Assicurativi), con sede in Roma alla Via Bachelet, 12 nella persona del Presidente Avv. Antonio Tanza, evidenzia quanto segue.

 

PREMESSO CHE:

- a far data dal xx… ha lavorato presso ____________________________________________

- per adempimenti connessi alla proprio incarico lavorativo ha fatto uso del/i telefono/i cellulare / cordless marca ________________ modello _______________________ per almeno 1640 ore (esporre sinteticamente i fatti, i tempi, marca e tipo di cellulare o cordless)

- in nessun caso al sottoscritto è stato detto, imposto, suggerito, consigliato di usare il telefono con moderazione o con l’ausilio di supporti esterni per ridurre l’effetto “riscaldamento” sugli organi prossimi all’apparecchio o con qualsiasi altra forma di precauzione;

- in nessun caso sono state fornite indicazioni e/o modalità sull’utilizzo dei ridetti mezzi telefonici né precauzioni d’ogni genere neppure in ossequio al generale principio di precauzione rispetto a fonti potenzialmente dannose;

- a seguito di tale uso ha riportato le seguenti lesioni (descrivere tutte le lesioni subite);

- per contenere l’effetto delle lesioni è stato necessario eseguire i seguenti interventi: (descrivere tutto ciò che è stato fatto per porre argine alle lesioni);

- il danno patito a seguito delle lesioni indicate è in corso di stima e ci si riserva di fornire precisa ed adeguata quantificazione nei termini di legge, unitamente a copia della documentazione medica.

Pertanto, tutto ciò premesso, con la presente il sottoscritto

INVITA

A) Il Datore di Lavoro privato a:

1)Fornire copia di tutte le linee guida utilizzate dal datore di lavoro in tema di utilizzo di oggetti da campo elettromagnetico, munite di data certa;

2)Fornire copia degli eventuali modelli 231/01 sul tema

B)In caso di PA a fornire copia delle linee guida e di comportamento dettate dalla PA ed adottate dai dirigenti di area in tema di utilizzo di oggetti da campo elettromagnetico, munite di data certa e relativi modelli attuativi;

C)Per aziende e gestori di linee telefoniche a fornire copia delle mappe delle coperture telefoniche e delle radiofrequenze nonché dell’entità delle stesse suddivise per aree geografiche, copia delle istruzioni emanate in tema di campi elettromagnetici nonché esito dei monitoraggi – se eseguiti- delle emissioni prodotte nelle succitate aree geografiche negli ultimi 20 anni, nonché copia dei registri di durata delle telefonate in entrata ed in uscita sull’utenza dell’utente sottoscritto;

D)Per le società produttrici di telefoni cellulari e cordless anche copia degli studi commissionati, degli studi finanziati e di eventuali altre sovvenzioni su attività di studi in tema di nesso casuale fra campi elettromagnetici e telefoni mobili, nonché esito dei monitoraggi – se eseguiti- delle emissioni prodotte dai rispettivi apparecchi negli ultimi 20 anni;

E)Copia di tutti gli studi eseguiti sui seguenti modelli di cellulare / cordless nonché copia dei libretti di istruzione e manutenzione dei ridetti modelli tanto preliminare alla messa in commercio quanto successivi;

F) Copia di eventuali circolari per i dipendenti in tema di campi elettromagnetici.

Tutto ciò premesso, il sottoscritto con la presente Vi costituisce formalmente in mora e

D I F F I D A

-A voler risarcire tutti i danni patrimoniali e non patrimoniali, in via di precisa quantificazione, nonché di quelli ulteriormente subendi, riportati dal medesimo, in conseguenza del sinistro indicato in epigrafe, con espresso invito a voler riscontrare compiutamente la presente e tutte le richieste ivi contenute entro e non oltre 15 giorni dal ricevimento della presente, ed avvertimento che in difetto il sottoscritto si riterrà libero di procedere, senza ulteriore avviso, avanti tutte le sedi giudiziarie più opportune, conferendo apposito mandato ad un legale per la tutela dei propri interessi.

Distinti Saluti

Luogo e Data  _________________  (Nome Cognome) ________________________________

 

 


[1] ADUSBEF, Associazione Difesa Consumatori e Utenti Servizi Bancari Finanziari Assicurativi e Postali è iscritta, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 5, legge 30 luglio 1998 n. 281, nell’elenco delle associazioni di tutela degli interessi dei consumatori ed utenti rappresentative a livello nazionale, con decreto del Ministero dell’Industria del 27 ottobre 1999, pubb. in G.U. del 4/11/99, con le successive modifiche. Adusbef Onlus, per statuto, promuove ed assicura la tutela, sul piano informativo - preventivo, contrattuale e giudiziale - risarcitorio, dei fondamentali diritti: a) di natura economico - patrimoniale, quali il diritto alla correttezza, trasparenza ed equità nella costituzione e nello svolgimento dei rapporti contrattuali concernenti beni e servizi, con particolare riguardo ai servizi finanziari e creditizi, per la prevenzione e tutela dal fenomeno sociale dell’usura, in armonia con le finalità di cui alla L. 7 marzo 1996 n.108 (Disposizioni in materia di usura), e successive modificazioni ed integrazioni; b) di natura informativo - divulgativa, quali il diritto ad una adeguata informazione e ad una corretta pubblicità, nonché il diritto alla promozione e allo sviluppo dell’associazionismo libero, volontario e democratico tra i consumatori e tra gli utenti; c) di natura sociale generale, quali il diritto alla tutela della salute, alla sicurezza e alla qualità dei prodotti dei servizi, alla erogazione di servizi pubblici secondo standard di qualità ed efficienza, con particolare riguardo al servizio sanitario, al servizio postale, alla funzione pubblica di vigilanza prudenziale e controllo del credito, delle assicurazioni, del mercato mobiliare, del servizio farmaceutico, dei trasporti, delle telecomunicazione e servizi, nonché in materia urbanistica ed edilizia.

 

25/03/2018

Documento n.10151

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 per 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK