OSOLESCENZA PROGRAMMATA: ADUSBEF AVEVA GIA’ SEGNALATO NEL 2017 IL FENOMENO; ORA ARRIVANO LE MULTE

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha multato le due note società “Apple” e “Samsung” per complessivi  15 milioni di €. Ai due colossi della telefonia mobile sono state contestate le violazioni degli articoli 20, 21, 22 e 24 del Codice del Consumo per aver immesso nel mercato dei “firmware” una specie di aggiornamento che, di fatto, provocava disfunzioni nei cellulari compromettendone le funzioni e persuadendo il consumatore a sostituire il dispositivo; in altre parole, veniva ridotta la durata di funzionamento del cellulare in modo che il soggetto fosse indotto ad acquistarne un altro. Per chi visita abitualmente la pagina web di ADUSBEF, la notizia ricorderà sicuramente il comunicato stampa, datato 2017, che informava sulla presentazione di un esposto a firma del Presidente Antonio Tanza a tutte le Procure della Repubblica e alle Autorità competenti per denunciare il dilagante fenomeno dell’obsolescenza programmata e la richiesta di prendere provvedimenti e applicare sanzioni a tutte le più note società commerciali che “programmavano” la durata dei loro prodotti perché…meno dura e più se ne vendono…!. Adesso arrivano le prime sanzioni che confermano quanto da noi già denunciato in temi non sospetti.

SOSTIENICI ED ISCRIVITI AD ADUSBEF

25/10/2018

Documento n.10783

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK