TELECOM: TRONCHETTI ERA AL CORRENTE SULLO SPIONAGGIO ILLEGALE. LO VERBALIZZA UN TESTIMONE AL PROCESSO

L’avvocato di Tronchetti avrebbe chiesto di mentire a Fabio Ghioni, nell’interesse della Telecom - L’accusa è stata mossa dallo stesso ex capo del “Tiger Team” (struttura di hacker informatici), nell’udienza preliminare a porte chiuse per lo spionaggio illegale della Security Telecom, capitanata nel 2003-2005 da Tavaroli - Domani, per la terza volta, Tronchetti testimonierà in udienza....Da il Fatto tratto da www.dagospia.itL'avvocato di Marco Tronchetti Provera, il professore Francesco Mucciarelli, avrebbe chiesto di mentire a Fabio Ghioni, nell'interesse della Telecom. L'accusa è stata mossa dallo stesso ex capo del "Tiger Team" (struttura di hacker informatici), davanti al giudice Mariolina Panasiti nell'udienza preliminare a porte chiuse per lo spionaggio illegale della Security Telecom, capitanata nel 2003-2005 da Giuliano Tavaroli.Nell'aula è calato il gelo quando Ghioni ha raccontato della vicenda "Kroll", ovvero dell'incursione nel sistema telematico dell'agenzia di sicurezza di Telecom Brasile. L'hacker imputato, ha detto che nel 2006, in preparazione della denuncia di Telecom Italia per lo spionaggio subito da Telecom Brasile, fu convocato "insieme a un altro gruppo di persone" nello studio del professor Mucciarelli per assicurare "la stessa versione all'autorità giudiziaria", non potevamo certo dire come erano andate le cose [che avevano cioè violato la rete di Kroll per scoprirli, ndr].A queste parole il gup Panasiti ha chiesto: "Quindi dichiarazioni non vere?". Ghioni: "Non vere". Panasiti: "Ripeta quanto ha detto". Ghioni: il professor Mucciarelli ci aveva convocato per concordare una versione univoca "favorevole a Telecom Italia, ovviamente non vera".Di fronte a un'accusa di questa portata, i pm Nicola Piacente e Fabio Napoleone, hanno assistito in silenzio. Anche quando Ghioni ha raccontato che l'ex dirigente della security Giancarlo Valente, mai indagato, gli avrebbe detto: nessuno mi tocca, "se crollo io, crolla tutta la baracca", "alla Gdf ho dato elementi per far cadere Tavaroli". Se Ghioni ha detto la verità significa che Tronchetti era al corrente fin nei minimi particolari dell'azione contro Kroll. Ma il presidente di Pirelli ed ex Telecom ha sempre negato di essere a conoscenza delle operazioni illegali della security. Domani, per la terza volta, Tronchetti testimonierà in udienza.

28/03/2010

Documento n.8542

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK