Da Repubblica.it (5-9-05). Bossi: "Su Fazio decide Berlusconi; se non parla resta al suo posto"

in Articoli e studi

Il leader: "Un uomo capace che ha salvato banche del Nord"Poi ammette: "La gente però vorrebbe le dimissioni"Bossi: "Su Fazio decide Berlusconi; se non parla resta al suo posto"VARESE - "Parlano tutti troppo, chi deve parlare è Berlusconi: se non parla, Fazio resta al suo posto". Con queste parole Umberto Bossi, rispondendo ad una domanda di un giornalista, si è pronunciato sul futuro del governatore della Banca d’Italia e sulle dichiarazioni del ministro Siniscalco, che ieri aveva minacciato azioni ufficiali pur di ottenerne le dimissioni, scatenando la reazione di Maroni ("Parla a titolo personale"). E se Berlusconi non parla, la Lega non sembra intenzionata a dannarsi se Fazio dovesse rimanere al suo posto: il Carroccio "non ha certo voglia di piantare casino".Bossi, parlando a margine della cerimonia di presentazione della nuova maglia del Varese Calcio, ha osservato che è fondamentale che a pronunziarsi sulla questione Fazio sia solo il presidente del Consiglio.Berlusconi infatti "sa meglio le cose, perché ascolta quello che dicono in Europa, perché bisogna tener conto anche dell’Europa".Ma bisogna tener conto anche di quello che pensa la gente, e "certo, la gente sarebbe favorevole alle dimissioni", ma Fazio "è un uomo molto capace che ha fatto qualche passaggio in positivo, qualche banca del Nord l’ha salvata".(5 settembre 2005)

05/09/2005

Documento n.5002

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK