Da Euronews.net. Bruxelles, inchiesta sulla Banca d’Italia dopo i casi Antonveneta e Bnl

in Articoli e studi

Bruxelles, inchiesta sulla Banca d’Italia dopo i casi Antonveneta e BnlBruxelles chiede di avere l’ultima parola sulla complicata vicenda bancaria italiana. Dopo la rinuncia venerdì della spagnola Bbva alla scalata a Banca Nazionale del Lavoro e il fallimento dell’offerta dell’olandese Abn Amro su Antonveneta, la Commissione europea ha confermato infatti che verificherà se queste operazioni si sono svolte nel rispetto delle regole di mercato o se piuttosto vi è stata un ingerenza da parte della Banca d’Italia."Non è un segreto - ha detto il portavoce dell’euroesecutivo Oliver Drewes - che stiamo investigando in profondità l’intero settore bancario europeo, già da settembre scorso. Stiamo preparando una relazione in vista di uno dei consigli d’autunno. E’ una procedura che è ancora in corso e, certo, le banche e il sistema bancario italiano sarà parte dell’inchiesta".Il governatore della Banca d’Italia Antonio Fazio, secondo olandesi e spagnoli, avrebbe difeso piu’ o meno apertamente il mercato italiano dagli stranieri.Sarebbero state così favorite le alleanze tra gli investitori di casa, regalando la vittoria a Unipol per la conquista di Bnl e a Banca Popolare Italiana per la scalata di Antonveneta.Da parte sua, la Banca d’Italia, si dice tuttavia tranquilla e dichiara di avere sempre operato in difesa della stabilità del mercato. 25.7.2005

26/07/2005

Documento n.4902

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK